Mattia Prosdocimo in Giappone con la Nazionale Italiana di Judo

L’atleta del Judo Vittorio Veneto in trasferta nel “paese del solo levante”per un lungo periodo di allenamento con la maglia azzurra.

Sempre “al top” del Judo italiano, Mattia Prosdocimo è stato nuovamente chiamato a far parte della nazionale italiana questa volta per un lungo periodo di preparazione in Giappone.   Il soggiorno nella “terra del sol levante”  fa seguito ad un anno di successi in giro per l’Europa, costellati di Medaglie come quella d’oro vinta a Zagabria in Coppa Europa o quella di bronzo conquistata a Teplice in Repubblica Ceca. Altre due medaglie “pesanti” sono poi arrivate sempre quest’anno anche dal  Campionato Europeo di Kaunas in Lituania, dove Mattia ha vinto con la nazionale italiana sia un terzo posto  nella gara individuale che una seconda medaglia di bronzo in quella a squadre.   I rimanenti risultati in campo nazionale si commentano poi da soli, visto che  il Campione Italiano di categoria negli ultimi due anni consecutivi è sempre lui : Mattia Prosdocimo.  A concludere un anno tanto intenso quanto ricco di soddisfazioni, ecco ora arrivare l’ambita trasferta nella patria del Judo, da sempre riferimento mondiale in questa disciplina sportiva. A seguire la squadra a Fujida nella periferia di Shizuoka,  oltre al direttore tecnico della nazionale c’è il titolato Francesco Bruyere.   La preparazione quotidiana comincia alle ore 7 con la corsa,  seguita da un primo allenamento di Judo al mattino, seguito un secondo  allenamento pomeridiano.

Ad intervallare l’intensa preparazione agonistica, ci sono poi gli incontri amichevoli come quello tra la nostra nazionale e l’Università di Tchukio, conclusosi fra l’altro bene per i nostri atleti, vincitori di 12 incontri sui 14 disputati.  Insomma un’esperienza veramente unica, che il solo atleta Veneto in maglia azzurra sta vivendo intensamente per la comprensibile gioia dei tanti amici  del Judo Vittorio Veneto e degli ancor più’ numerosi “fans”che apprezzano le tante qualità dell’ancor giovane atleta.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*